Dopo l’Essenziale, Eccetera: in Sardegna i prodotti editoriali arrivano con il contagocce. Quando arrivano. In una Italia che sempre di più si muove a due velocità in ogni settore: più veloci al Nord, quasi immobili al Sud.

Mentre lo Stato resta a guardare.

Di CEO donne ce ne sono appena tre, in tutto il mondo. E in Italia siamo messi anche peggio, con praticamente nessuna figura manageriale apicale di sesso femminile.

Mentre lo sport, la cultura, la politica e la società in genere comincia ad affrontare il problema del sessismo endemico, il mondo dei motori resta maschilista, machista e fiero di esserlo.

Forse dovremmo cominciare a parlarne.

Ho scritto questo testo sul mio profilo Facebook, di getto, alle 7.41 del mattino del 24 febbraio 2022. Appena sveglio, avevo letto della guerra mossa dalla Russia di Putin all’Ucraina, sgomento.

Lo pubblico anche qui, come testimonianza storica e elaborazione e memoria personale. Perché le parole danno forma alle cose, anche quando fanno male.

Il mio sito personale ha una interfaccia, un design e una filosofia tutte nuove. E l’ho creato io. Da zero. Al 100% (con un piccolo aiuto da parte di Riccardo Fano).

Ecco qualche informazione in più su come è stato realizzato, graficamente, tecnicamente e nei contenuti. Per ispirare anche voi a mettervi in gioco superando le vostre paure. E magari a scoprire qualcosa di nuovo su voi stessi.

Fantasma

8 Dicembre 2021

“Fantasma” è un racconto breve pubblicato nel catalogo di “This is not a show [Io non sono qui]”, una mostra di arte contemporanea organizzata da No Title Gallery presso gli spazi di Venice Art Projects e visitabile dal 2 al 17 ottobre 2021.

Sulla lapide di mio padre – cito a memoria – c’è scritto: “L’onestà il suo ideale, il lavoro la sua vita, la famiglia il suo affetto”. Se ne sta lì sul marmo, immutabile e freddo, e mi giudica: io guardo lui, lui guarda me.

Pubblicato in originale su Icondesign.it, un’intervista alla Presidente di Caran d’Ache realizzata in occasione del Salone del Mobile di Milano del 2016